Sito Web del Comune di Pagani:

Sommario

oggi è Lunedí 10 dicembre 2018


Cerca

Servizi on line

Servizi on line


Pubblicità legale
Organismi di Partecipazione

Pari Opportunitá

Associazionismo

Partecipazione dei cittadini

Aggiornato lunedì 14 luglio 2014
Lo Statuto del Comune di Pagani - TITOLO I - PRINCIPI GENERALI

ART.1 Autonomia statutaria

Il Comune di Pagani è un ente locale autonomo, rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo.

Il Comune si avvale della sua autonomia, nel rispetto della Costituzione e dei principi generali dell’ordinamento, per lo svolgimento della propria attività e il perseguimento dei suoi fini istituzionali.

Il Comune rappresenta la comunità di Pagani nei rapporti con lo Stato, con la regione Campania, con la provincia di Salerno e con gli altri enti o soggetti pubblici o privati e, nell’ambito degli obiettivi indicati nel presente Statuto, nei confronti della comunità internazionale.

[torna su]



ART.2 Finalità

Il Comune promuove lo sviluppo equo e sostenibile, il progresso civile, sociale ed economico della comunità di Pagani ispirandosi ai valori e agli obiettivi della Costituzione.

Il Comune ricerca la collaborazione e la cooperazione con altri soggetti pubblici e privati e promuove la partecipazione dei singoli cittadini, delle associazioni e delle forze sociali ed economiche all’attività amministrativa.

In particolare il Comune ispira la sua azione ai seguenti principi:

[torna su]



ART.3 Programmazione e cooperazione

Il Comune persegue le proprie finalità attraverso gli strumenti della programmazione, della pubblicità e della trasparenza, avvalendosi dell’apporto delle formazioni sociali, economiche, sindacali, sportive e culturali operanti sul territorio.

Il Comune ricerca, in modo particolare la collaborazione e la cooperazione con i Comuni vicini, con la provincia di Salerno e con la regione Campania.

[torna su]



ART.4 norme di organizzazione

L’organizzazione del Comune s’ispira ai seguenti principi:

[torna su]



ART.5 Territorio e sede comunale

Il territorio del Comune si estende per Kmq 12.7 circa a nord con i Comuni di San Valentino Torio e di San Marzano sul Sarno, a sud con i Comuni di Sant’Egidio del Monte Albino, di Tramonti e di Corsara, ad est con il Comune di Nocera Inferiore e ad ovest con i Comuni di Sant’Egidio del Monte Albino e di San Marzano sul Sarno.

Il palazzo civico, sede comunale, è denominato “Palazzo San Carlo ed è ubicato alla Piazza B. D’Arezzo.

Le adunanze degli organi collegiali si svolgono normalmente nella sede comunale; esse possono tenersi in luoghi diversi in caso di necessità o per particolare esigenze.

[torna su]



ART.6 Stemma e gonfalone

Il segno distintivo del Comune è lo stemma costituito da un albero in campo rosso sovrastato da una corona turrita a cinque punte.

La Giunta può autorizzare l’uso e la riproduzione dello stemma del Comune per fini non istituzionali soltanto ove sussista un pubblico interesse.

Nelle cerimonie, nelle altre pubbliche ricorrenze e ogni qual volta sia necessario rendere ufficiale la partecipazione dell’ente a una particolare iniziativa, il Sindaco può disporre che sia esibito il Gonfalone costituito da due bande verticali di colore rosso e verde con sovrapposto lo stemma del Comune e la scritta “Comune di Pagani”.

[torna su]



ART.7 Albo pretorio

Il Sindaco individua, nella sede del Comune, apposito spazio destinato ad Albo Pretorio per la pubblicazione degli atti ed avvisi previsti dalla legge, dallo statuto e dai regolamenti.

La Pubblicazione deve garantire l’accessibilità e la facilità di lettura.

Il Segretario Generale è responsabile dell’affissione degli atti avvalendosi di un Messo Comunale e, su attestazione di questi, ne certifica l’avvenuta pubblicazione.

[torna indietro]